fbpx
15 49.0138 8.38624 1 4000 1 https://www.psicologiacreativa.net 240 true

IL BAMBINO INTERIORE nel MASCHILE

Condividi se ti è piaciuto

“Vorrei essere il tuo primo pensiero,
Occupare i tuoi spazi. Tutti.
Vorrei che tu fossi sempre con me, perché il tuo seno caldo è ciò che mi fa sentire a casa, sempre.

Ti vedo come se fossi magica e, attraverso i miei occhi, puoi osservare il tuo brillare. Sarò qui per ricordarti che senza di te sarebbe tutto vuoto.

Ti chiedo tutto. Ti do tutto”

Sono Noemi Fiorentino, mi occupo di crescita personale, spirituale, psicologica ed energetica. Sono fondatrice di Psicologia Creativa una società che ha come obiettivo quello di promuovere la crescita, lo sviluppo e l’integrazione del singolo e della comunità.

Oggi voglio parlarvi di uno degli Archetipi del Maschile: Il Bambino Interiore

Questo Archetipo ci mette a confronto con quella parte di noi che vede l’altro e se stesso come fenomeno esterno alla realtà pratica e materiale.

Il Bambino Interiore vede l’altro come se fosse magico, potente, illimitato. Idealizza e adora.
Egli crede nei sogni e li alimenta contagiando i cinici e i disillusi. Per cui diventa risorsa in tutte queste situazioni e contesti.
Al tempo stesso non realizza nel tempo, poiché il suo campo di azione è molto rapido ed evanescente.

Per gli UOMINI, meditare con questo Archetipo significa prendere coscienza di questo aspetto per conservarlo come risorsa, ma senza farsene guidare in modo perenne.
Il rischio è quello di chiedere alla vita continuamente conferme, nutrimento, energie, ma senza costruire in modo autonomo.
Così integrare l’Archetipo porta l’uomo a individuarlo e scegliere QUANDO incarnarlo, così da rendere soddisfacente la relazione con la donna e con se stesso, che può sentirsi sì emozionato ed emozionante, ma anche cresciuto e al pari del partner.

Per le DONNE, meditare con il bambino interiore significa mettere a fuoco la voglia di prendersi cura del proprio uomo, senza che però questo diventi un pattern costante e prevalente, poiché una relazione in cui prevale il BAMBINO INTERIORE come archetipo non integrato, porta ad molta gioia e complicità, ma anche poca sessualità soddisfacente.

Questo accade perché diventa prioritaria l’energia più infantile che, se adeguatamente sostenuta dal resto, diventa fonte di vita e di entusiasmo, viceversa fa percepire se stessi o il partner come se non debba essere “sessuale”.

Per aiutarti a cogliere gli aspetti positivi del Bambino Interiore, la mia collaboratrice Helen Tomasi ha creato delle meditazioni sugli archetipi del Maschile e del Femminile da svolgere ogni mese.

Per prenotare il tuo posto, ricevere maggiori informaizoni e partecipare a questi percorsi mensili scrivimi a info@networkpsicologiacreativa.com

Con il Cuore,

Noemi Fiorentino

Condividi se ti è piaciuto
Condividi:
Categoria:Senza categoria
Articolo precedente
Essere Madre di figli, di progetti, di sentimenti – Noemi Fiorentino

0 Commento

Lascia un commento

Loading...