15 49.0138 8.38624 1 4000 1 https://www.psicologiacreativa.net 240 true

Ti va di accomodarti nel vuoto? Noemi Fiorentino

Uomini, donne, individui felici o in ricerca, anime che, in corpi sempre più belli, stanno facendo una cosa meravigliosa: imparare ad amare.

Lo stiamo facendo sempre meglio, posso dirlo? Nonostante il dolore che vedo in questo Luglio e Agosto di fuoco, posso dire che il mio sguardo da aquila attenta coglie le evoluzioni come mai fino ad ora. Non si gira più intorno, si procede, si evolve, si corre verso la libertà.

I germogli, quanti ne vedo! Vedo amore che sboccia nella materia, relazioni a lungo bramate e sognate che adesso diventano reali e questo perché ? Perché abbiamo avuto il coraggio di superare le fortezze della mente e di andare nel luogo dello sconosciuto. Ok. Ancora molti scalciano, lo vedo bene, ma l’anima è cosi salda che non mi preoccupo mai quando sento la sofferenza. E’ un momento in cui la sofferenza fa spazio, sempre di più, alla verità. Non ci credete?

si che ci credete, ve lo leggo negli occhi (anche se non vi vedo) e ve lo leggo anche quando siete sprofondati nel buio dell’anima. Non c’è dolore cosi grande che impedisca alla vita di risorgere. Qualsiasi morte ha in sé la resurrezione, qualsiasi morte lascia un vuoto e in quel vuoto c’è tutto.

Semplicemente, rimaniamo in quel vuoto.

E se nessuno venisse a riempirlo? Mi sono domandata, recentemente, questo. Se tutti i miei desideri, quelli più profondi, non si realizzassero, che cosa accadrebbe?

Vuoto. Ecco cosa ha portato questa Eclissi. Vuoto profondo, cosmico, terrificante e al tempo stesso curioso. Un vuoto che mi ha incuriosita proprio ed è durato cosi a lungo che mi ha dato la possibilità di camminarci e osservarlo da vicino.

Non c’era niente. Non c’era assolutamente niente.

E siccome ci continuo a passeggiare, ve lo dico anche qui, dal vivo: nel vuoto non c’è niente. C’è solo il vuoto.

Tanto vale accomodarsi, no?

Noemi Fiorentino

 

 

Condividi:
Categoria:Senza categoria
Articolo precedente
Tu come vivi il tuo corpo?
Articolo successivo
Lo spazio silenzioso dell’Anima

1 Commento

  • 08/08/2018 di 00:43
    Gianluca

    Ma poi se ti accomodi in quel vuoto il niente lascia il posto a Te…uno spazio tranquillo con Te dentro, con i tuoi sogni, con il silenzio per percepirli più nitidi, vivi e possibili e la pace necessaria a realizzarli…c’è tutto il tempo…

    Commento

Lascia un commento

Loading...